venerdì 23 gennaio 2015

Concorso RESHAPE15 | Wearable technology competition



Noumena, in partnership con Iaac, Fab Lab Barcelona e Make in Italy foundation, ha organizzato il concorso RESHAPE15 | Wearable technology competition.

Discipline come la programmazione e l'elettronica sono divenute altamente trasversali, combinandosi oggi nella generazione di nuove forme di sapere. La moda è da tempo al centro di questo cambiamento radicale: vestiti, scarpe e altri accessori incorporano,sempre più spesso,elementi hardware e software, generando un collegamento singolare tra moda e computazione incredibilmente fertile e stimolante. Dati diventano bellezza, interazione diventa emozione. Il risultato è la nascita di una nuova estetica. Reshape si concentra sulla definizione di questo linguaggio, proponendo una nuova sfida per i makers ed i designers: RESHAPE15 | Wearable technology competition.

I partecipanti al concorso sono invitati ad esplorare le possibili evoluzioni collegate al mondo della wearable technology. Ancora una volta, Reshape lascia ai progettisti la libertà e la responsabilità delle proprie scelte, sebbene tutte le proposte debbano riflettere la filosofia di Reshape: combinare idee con processi di fabbricazione e strategie di mercato.

La rete distribuita di fabbricazione di Reshape comprende vari FabLabs e Maker Space, tutti dotati di macchinari per la fabbricazione digitale come taglio laser, stampanti 3D, fresatrici e bracci robotici. I progetti sono tenuti a far riferimento a questi macchinari come strumenti principali per il processo di produzione. Metodi d’assemblaggio e costi di fabbricazione saranno presi in considerazione nel processo di valutazione.
 

Fiera di Vicenza



Tutti coloro che si troveranno alla Fiera di Vicenza il prossimo 26 gennaio in occasione di VicenzaOro sono invitati a partecipare gratuitamente alla seguenti presentazioni ed ai seguienti workshop:


Queste presentazioni sono organizzate dal CPV, Centro produttività Veneto. 

TUCANO ONE - nuova stampante compatta per la gioielleria


Smart3d.net presenta in anteprima TUCANO ONE.
Venite a conoscere la nuova stampante compatta di Smart3d.net, studiata appositamente per la gioielleria. 

Parigi (Bijorhca, K08-L07) - 23-26 gennaio
Vicenza (T-Gold - Pad.9, stand 115) - 23-28 gennaio

Grazie ai plug-in SupportGenerator + SAMURAI per Rhinoceros 5.0, studiati per la stampa 3D, in sole 2 ore e alla massima qualità potrete stampare le vostre idee direttamente da Rhinoceros sulla vostra scrivania!
 

mercoledì 21 gennaio 2015

RhinoVAULT 1.3


Nuove funzioni di RhinoVAULT V1.3 di BLOCK Research Group su Vimeo.

Form-finding intuitivo di strutture funicolari

Il BLOCK Research Group del Politecnico federale di Zurigo è lieto di annunciare il rilascio di RhinoVAULT 1.3. L'ultima versione, disponibile gratuitamente, offre una serie di nuove interessanti funzioni. Oltre a numerosi bug risolti, questo plug-in per Rhinoceros® presenta vari strumenti per un form-finding di strutture funicolari più avanzato.
Il seguente filmato mostra una carrellata delle nuove funzioni implementate.

Si sono inoltre aggiunti nuovi
tutorial alla sezione del sito dedicata ai tutorial.

Per ulteriori informazioni e per scaricare RhinoVAULT, visitate il sito BLOCK Research Group RhinoVAULT


RhinoVAULT è stato scaricato da oltre 10.000 persone e lo scorso anno ha vinto un premio nella categoria 'Structure / Physics Formation' all'ALGODeQ, concorso internazionale per programmi di progettazione algoritmica. Se avete realizzato dei progetti con RhinoVAULT che desiderate condividere o se vi interessa collaborare con noi, mandateci un'email a questo indirizzo:
rippmann@arch.ethz.ch.

Plug-in "IO robotics"


Robofold di recente ha rilasciato una nuova versione del plug-in IO robotics (prima Godzilla). Si tratta di una major release, con numerose opzioni di rendering, riproduzione in tempo reale ed un'API.

AirCONICS


AirCONICS ("Aircraft CONfiguration through Integrated Cross-Disciplinary Scripting") è un set di strumenti gratuito che consta di oggetti geometrici altamente parametrici per la progettazione aeronautica, in particolare per la generazione di geometrie di superficie esterne.

AirCONICS viene usato per applicazioni di progettazione aeronautica ed è accompagnato da un libro in cui si descrive la teoria che soggiace agli oggetti, in particolare alle superfici portanti dei velivoli.

AirCONICS v0.2 si può scaricare gratuitamente. 

Ulteriori informazioni e download: www.aircraftgeometry.codes...

martedì 20 gennaio 2015

EvoluteTools T.MAP


Evolute annuncia EvoluteTools T.MAP, un nuovo plug-in per Rhino per la parametrizzazione mista intera. Consente di:
  • mappare texture con una distorsione minima
  • usare texture quadrangolari o triangolari
  • estrarre curve insieme di livello di parametrizzazione, per il remeshing tramite triangoli o quadrilateri, per esempio
  • allineare la parametrizzazione con delle curve guidate dall'utente o con le direzioni principali di curvatura

Waterman Polyhedra


Waterman Polyhedra per Rhinoceros 5 per Windows consente di creare poliedri di Waterman.

Un poliedro di Waterman viene creato tramite l'impacchettamento di sfere secondo la disposizione compatta cubica (CCP), eliminando le sfere più lontane dal centro rispetto al raggio definito e creando quindi l'inviluppo convesso dell'impacchettamento di sfere risultante.

Alcuni poliedri creano solidi platonici e solidi archimedei.

Waterman Polyhedra supporta sia la versione a 32 bit che quella a 64 bit di Rhinoceros 5 per Windows e richiede la SR9 o successive. Waterman Polyhedra NON funziona con Rhinoceros per Mac.

Waterman Polyhedra è disponibile come plug-in per Rhino e come add-on per Grasshopper.

Waterman Polyhedra è gratuito!

Project EGG


"Siamo molto contenti ed orgogliosi di annunciare che Project EGG è finito. Abbiamo cooperato con centinaia di collaboratori provenienti da tutte le parti del mondo per poter dar vita al più grande progetto comunitario di stampa 3D mai realizzato prima. La prima esposizione nei Paesi Bassi in occasione della "Dutch Design Week" ha riscosso un grande successo.

Abbiamo lavorato alla stampa 3D di questo progetto per oltre un anno. EGG è stato progettato interamente con Rhino e Grasshopper. Come diavolo avrei potuto progettare con un altro programma una costruzione costituita da 4760 pietre diverse ed uniche?

Un grazie a tutti coloro che hanno collaborato alla stampa 3D, a coloro che hanno partecipato in un modo o nell'altro, ed alla McNeel per il suo straordinario software!"
Michiel van der Kley, studio michiel van der kley

Kangaroo vincitore del concorso ALGODeQ


ALGODeQ, il primo concorso internazionale per i programmi di progettazione algoritmica, è giunto a termine. 190 iscritti provenienti da ben 43 paesi hanno presentato i loro innovativi approcci computazionali alla progettazione architettonica. Kangaroo ha vinto il primo premio nella categoria 'Infrastructure as the grounding matrix for design'.

Gli altri due vincitori sono stati RhinoVault ed LMN Architecture.

Michael Hansmeyer, uno dei membri della giuria, ha affermato: "Il concorso ALGODeQ dimostra che gli architetti ed i progettisti non si limitano più ai pacchetti software esistenti, ma disegnano i loro propri strumenti. Ciò li libera dalle limitazioni e restrizioni di questi pacchetti, richiedendo loro un ripensamento profondo di come si realizza un progetto".

"Quasi tutti gli approcci presentati ad ALGODeQ hanno dato come risultato dei progetti che prima sarebbero stati difficili da calcolare, o persino da concepire. Inoltre, grazie ai progressi delle tecnologie di fabbricazione, queste nuove architetture trascendono sempre di più gli schermi dei computer per essere "rese" fisicamente nel mondo reale. Ci aspettano tempi appassionanti".

Kangaroo è un motore fisico live per la simulazione interattiva, il form-finding e l'ottimizzazione direttamente all'interno di Grasshopper.



Workshops su Grasshopper a Madrid


L'INSTITUTO DE ARQUITECTURA MADRID (ETSAM | UPM) ha organizzato una serie di workshop su Grasshopper:

Curso básico de GH
25 nov. - 18 dic. 2014 

Programación visual intermedia
13 gen. - 12 feb. 2015

Programación visual avanzada
17 feb. - 24 mar. 2015


Racchette da neve Fimbulvetr: pronte per la stagione invernale


Lo scorso marzo abbiamo pubblicato un post sulle racchette da neve Fimbulvetr, progettate con Rhino (e con Grasshopper). Alcuni mesi dopo, abbiamo avuto l'occasione di conoscere di persona i fautori di questo progetto e di osservare da vicino le loro stupende racchette. È stato in occasione del nostro Rhino meeting 2014, un evento all'insegna dello scambio e del networking, ricco di interessanti presentazioni e conferenze, che ha avuto luogo in Spagna alla fine di ottobre dello scorso anno. I fratelli Kristian Wenstøp e Fredrik Wenstøp (Pivot Produkt Design) vi parteciparono nelle vesti di speaker e presentarono il loro prodotto.

Siamo ansiosi di sapere dove si potranno acquistare negli Stati Uniti. Nel frattempo, sappiate che le racchette Fimbulvetr sono disponibili per l'acquisto dal relativo sito Web.

Ulteriori informazioni in questo articolo di Snowshoe Magazine...

Nuova beta 3.45.179 di RhinoBIM








È disponibile una nuova beta (3.45.179) per RhinoBIM_Structure, con vari errori risolti e miglioramenti. Tra le novità, una funzione per i dati utente nella scheda "Manage", che consente di vincolare qualsiasi informazione a qualsiasi geometria e di creare un rapporto.
 

Manuali su Grasshopper e Python in spagnolo


Il fondatore e direttore dello studio archi[o]logics, Adolfo Nadal, è un professionista con esperienza e specializzazione in vari campi: architettura, design, geometria computazionale e formazione.

Adolfo ha condiviso gentilmente con noi i suoi manuali sul design computazionale (in spagnolo) sulla piattaforma issuu:

Suggerimento: se preferite la versione PDF, fate clic su Share > Download

INFORMED MATTER - workshop di livello intermedio su Grasshopper a Parigi


Workshop INFORMED MATTER
Parigi, Francia
6-8 marzo 2015

Lo spazio in cui viviamo è in ogni suo aspetto monitorabile ed appare come un flusso, un gradiente di dati in continua evoluzione. La nostra comprensione dell'ambiente circostante aumenta ogni giorno grazie alla nostra capacità di scansionare e campionare l'ambiente che ci circonda usando risoluzioni sempre maggiori e migliori tecnologie e sensori. Lo spazio si rivela quindi come un campo di dati in continua evoluzione. La nostra capacità di agire e di progettare lo spazio stesso può venire accresciuta dall'uso di strumenti in grado fornire ai processi progettuali flussi di dati più accurati, specifici e variabili, nel tempo e nello spazio.

INFORMED MATTER è un workshop di livello intermedio su Grasshopper che si incentra sulle "strategie di data embodiment" e sulle tecniche di modellazione mesh avanzate. Grasshopper è un potente processore di informazioni che fornisce le basi per lo sviluppo di possibili strategie per inFORMARE morfologie di contenuti digitali secondo condizioni specifiche di set di dati.

Il workshop si incentra sull'integrazione dell'elaborazione di informazioni nei sistemi digitali per consentire la formazione di strutture, dalle più semplici alle più complesse. Lo scopo è quello di intendere l'articolazione delle informazioni e dei dati come un'operazione spaziale ed architettonica. I risultati variano dalla pura progettazione di strategie di dati alle geometrie "data-driven", in funzione dei livelli di competenza e delle aspirazioni di ciascun partecipante. Il workshop sarà inoltre aperto agli eventuali suggerimenti ed opportunità che possano sorgere durante il suo svolgimento.


Nuova release di PanelingTools per Rhino 5 e Grasshopper


Rilasciata una nuova versione di PanelingTools per Rhino 5 e Grasshopper.

PanelingTools sbarca nel film "Terminator Genisys"



Andrew Reeder, designer specializzato nella progettazione di set virtuali per il cinema, ha usato Rhino ed il plug-in PanelingTools per progettare uno dei set più complessi del film Terminator GenisysLa velocità e facilità d'uso del plug-in hanno consentito a Reeder ed al team concettuale del film di ottenere un'estetica singolare ed appropriata per la narrazione, così come di risolvere molti complessi problemi di fabbricazione della soluzione proposta.

Date un'occhiata ai set di Reeder nel trailer di Terminator Genisys (tra i secondi 36 e 58).

Nuovo Firefly

Flusso di dati in tempo reale tra il mondo digitale e quello reale
Firefly collega dispositivi fisici con Rhino tramite Grasshopper, sia per l'input che per l'output. Dispositivi fisici supportati:

  • Arduino collegato a LED, luci, motori, valvole, sensori, ecc.
  • Streaming via webcam
  • Dispositivi mobili (iOS + Android) usando i protocolli OSC ed UDP
  • Feed di Internet e feed di ricerca XML 
  • Il game controller Kinect, compreso riconoscimento dello scheletro
  • Il controller Leap Motion
  • Microfoni e altoparlanti
  • E molto altro ancora...
Altre caratteristiche:
  • Visualizzazione dati dei sensori dall'interno di Firefly / Grasshopper
  • Generazione di codice da caricare su una scheda Arduino
  • Strumenti di base per l'input e l'elaborazione di suoni
  • Registrazione di dati, conteggio e riproduzione
  • Kit di strumenti per la visione artificiale, tra cui il rilevamento bordi, filtri dei colori, filtri di convoluzione e molto altro.
Tra le nuove caratteristiche si includono:
  • Firefly Firmata riscritto, con supporto per Arduino Due
  • Migliorato il tracking delle dita con Leap
  • Supporta Kinect V2
  • Vari bug risolti
  • Nuovi componenti: 
    • Cicli PID
    • Bitmap Tracer
    • Bitmap Decompose/Recompose (Scomponi/Ricomponi bitmap) e Threshold (Soglia)

lunedì 12 gennaio 2015

Algorithm Modeling, workshop organizzato da AMP3D



30 Gennaio - 13 Febbraio, 2015 (18 ore)
Milano, Italia


Unisciti a Riccardo Gatti mentre esplora i concetti e le possibilità della modellazione generativa in Rhino 5 con Grasshopper. Si applicheranno questi concetti allo sviluppo di serie, copie e pattern adatti allo realizzazione con stampa3D.


Questo corso è rivolto a professionisti del design che stanno cercando di imparare in modo efficace i concetti e le caratteristiche di Grasshopper.



lunedì 17 novembre 2014

Video sul progetto CLIMATE RIBBON(tm)



CLIMATE RIBBON™, realizzato da Hugh Dutton Associés, è un progetto che combina ingegneria di precisione e progettazione ambientale con un'elegante forma scultorea: un appassionante incontro tra arte e scienza.

È stato progettato tramite un processo computazionale olistico, usando Grasshopper ed i plug-in Ladybug ed Hoopsnake. I video (Video1, Video2) mostrano il processo di generazione delle lamiere tramite paesaggi di dati (datascapes): l'architettura risponde a parametri di prestazione climatica.


L'intero processo di progettazione di CLIMATE RIBBON™ verrà analizzato durante la 2ª edizione di DESIGN by DATA, il workshop avanzato su Grasshopper che lo studio di progettazione parigino e Francesco Cingolani, esperto in design computazionale e docente di architettura, ospiteranno il mese prossimo.

Siete a Madrid e avete voglia di sushi?

Passate da DokiDoki!
Questo magnifico ristorante è stato progettato da Controlmad con RhinoGrasshopper. Il nesting è stato realizzato con RhinoNest.


Un flusso di lavoro BIM/FEA scorrevole in Rhino


GeometryGym ha implementato una funzionalità per l'esportazione in formato IFC per Karamba (plug-in di analisi strutturale per Grasshopper), grazie alla quale i dati possono quindi essere usati per l'importazione verso software commerciali per l'analisi strutturale quali GSA, SAP2000, Robot, Sofistik, SCIA, ecc. Spesso i clienti di un progetto richiedono che si usi un determinato software commerciale o certificato.

L'esportazione diretta del database di Karamba fa risparmiare agli utenti la riscostruzione manuale del modello in software alternativi (o il mantenimento di copie dei componenti all'interno di Grasshopper).

Questa funzionalità si potrebbe usare facilmente con RhinoBIM e, potenzialmente, con visualArq. E l'analisi strutturale è solo uno degli aspetti. L'IFC è anche in grado di trasmettere altri tipi di informazioni analitiche, quali dati energetici, ambientali, meccanici, elettrici, idraulici e dati relativi a simulazioni.


Loop: Padiglione estivo di arte ambi­en­tale 2


Loop: Padiglione estivo di arte ambi­en­tale 2

Questo progetto interdisciplinare si è basato sulla collaborazione tra gli studenti della facoltà di Arte ed Architettura dell'Università Tecnica di Liberec (TUL) e la facoltà di Scienze Forestali e Tecnologie del Legno dell'Università delle Scienze della Vita di Praga (CZU) e si è svolto sotto la direzione di Marie Davidová (FA CTU di Praga / Collaborative Collective), Šimon Prokop (Collaborative Collective) e Martin Kloda (Archwerk). Si tratta della continuazione del progetto "pareSITE: Padiglione estivo di arte ambi­en­tale" pubblicato l'anno scorso su questo blog.

L'intenzione di questo secondo progetto è stata sviluppare il concetto alla base del primo progetto, in modo da migliorare le prestazioni del padiglione.
 
Durante lo sviluppo del progetto, tutti gli studenti partecipanti hanno imparato i fondamenti di Grasshopper e due di essi hanno dimostrato una completa competenza nell'uso del software.

Elenco degli studenti partecipanti:
Alena Novotná, Anna Hrušová, Antonín Hůla, Barbora Slavíčková, Jakub Kopecký, Jiří Fáber, Jiří Pokorný, Petr Tůma, Tereza Jílková, Radim Sýkora, Eliška Antonyová, Tereza Lišková, Filip Janata, Tomáš Kytka, Marie Kortanová, Vojtěch Holeček, Martin Vaníček, Jakub Hlaváček e Petr Havelka

Sponsor:
Stora Enso, Rothoblaas, Nářadí Bartoš, Eurodach, Lesy ČR, Nadace Proměny, Natura Decor


Per ulteriori informazioni, vi invitiamo a visitare il relativo blog: http://environmentalpavilion.tumblr.com/ 

Workshop "DESIGN by DATA" - Parigi, dal 5 al 7 dicembre 2014



Dopo la prima edizione dello scorso luglio, Francesco Cingolani, esperto in design computazionale e docente di architettura, ripropone il workshop DESIGN by DATA, in collaborazione con lo studio di progettazione Hugh Dutton Associates ed il centro culturale parigino La Gâité Lyrique. Sébastien Perrault sarà il tutor principale di questo evento.

Il workshop avrà luogo a Parigi dal 5 al 7 dicembre ed intende esplorare una serie di strategie avanzate di design computazionale ai confini tra arte, architettura ed ingegneria. 

I partecipanti impareranno ad usare alcuni strumenti di progettazione parametrica, quali Grasshopper e vari plug-in, per progettare elementi architettonici complessi guidati da dati ambientali, usando un approccio di progettazione con energia passiva.  

Nuovo libro di Arturo Tedeschi: "AAD Algorithms-Aided Design | Parametric Strategies using Grasshopper(R)"


Il design algoritmico non è semplicemente l'uso del computer in ambito progettuale. Gli algoritmi consentono ai progettisti di superare i limiti dei software tradizionali ed ottenere un livello di complessità e controllo che va oltre la capacità manuale.  

Il libro "Algorithms-Aided Design", scritto da Arturo Tedeschi ed edito da Le Penseur, presenta le principali tecniche computazionali finalizzate alla generazione ed al controllo di forma complesse, basate sull'utilizzo della piattaforma Rhino-Grasshopper e relativi plug-in. Il testo approfondisce le strategie di modellazione parametrica, fabbricazione digitale, form-finding, analisi ambientale ed ottimizzazione strutturale. Sono presentati, inoltre, casi studio e contributi di ricercatori e designer dai più importanti studi di architettura e dalle più influenti università del mondo.
 
Principali argomenti: modellazione algoritmica con Grasshopper, gestione avanzata dei dati, generazione e controllo di curve e superfici NURBS, mesh e subdivision surfaces, fabbricazione digitale, iterazioni, strategie di form-finding, sistemi particle-spring, ottimizzazione topologica, solutori, analisi e simulazione ambientale, principi di progettazione ambientale.  
 
Disponibile solo in lingua inglese.
 

venerdì 14 novembre 2014

Bongo 2.0 - Service Release 5 disponibile


La SR5 di Bongo 2.0 è disponibile da:
Qui trovate l'elenco completo delle modifiche apportate a questa Service Release.
Buon divertimento!

UMI, modellazione urbana in Rhino - V2

Umi è un plug-in basato su Rhino per l'analisi delle condizioni di comfort esterno, dell'uso di energia grigia ed operativa, dell'accessibilità pedonale e dell'illuminazione naturale di un quartiere o una città.

Umi è sviluppato dal Sustainable Design Lab presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT).

Vi invitiamo a provare umi. La versione 2.0 è piuttosto diversa dalla 1.0, per cui vi invitiamo a consultare la guida all'uso aggiornata e a dare un'occhiata alla serie di video tutorial.




Webinar introduttivo sui Paneling Tools - 18 novembre

 

Seguite il nostro webinar il prossimo martedì 18 novembre.

Vi invitiamo a seguire la presentazione via web sui PanelingTools, plug-in per Rhino 5, che la sviluppatrice Rajaa Issa terrà il prossimo 18 novembre. PanelingTools aiuta a generare pattern di celle 2D e 3D, popolandoli su griglie rettangolari. Supporta la progettazione intuitiva di concetti di pannellizzazione e razionalizza geometrie complesse in un formato adatto all'analisi ed alla fabbricazione.
  • Titolo: Introduction to Paneling Tools
  • Quando: Martedì 18 novembre 2014
  • Orario: 9:00 - 11:00 PST (Fuso orario convenzionale del Pacifico)
Iscrivetevi qui... i posti sono limitati. 
 
Dopo la registrazione, riceverete un'e-mail di conferma con una serie di informazioni su come partecipare al webinar. La presentazione durerà circa un'ora ed eventuali domande verranno risposte alla fine della sessione. Il webinar verrà registrato e pubblicato sul nostro sito.

Requisiti di sistema:
Partecipanti con PC
 Richiesti: Windows® 8, 7, Vista, XP o 2003 Server

Partecipanti con Mac®
 Richiesti: Mac OS® X 10.6 o successivi

Partecipanti con dispositivi mobili
 Richiesti: Telefoni iPhone®, iPad®, Android™ o tablet Android 

Rhino Meeting 2014


Gli scorsi 29, 30 e 31 ottobre, alcuni dei principali attori della scena dello sviluppo, della distribuzione e della formazione di Rhino si sono riuniti a Castelldefels (Barcellona, Spagna) per condividere le loro esperienze con Rhino.

L'evento, sponsorizzato da 3DconnexionRoland e Wacom, ha ospitato una serie di conferenze e sessioni di networking che sono state una fonte di informazioni ed ispirazione per gli oltre 200 partecipanti provenienti da 35 paesi diversi. Durante le conferenze, si sono presentati gli ultimi sviluppi della McNeel (Rhino for Mac, Grasshopper, food4Rhino, Kangaroo, strumenti di sviluppo, formazione e supporto, RhinoFabStudio) e le sessioni sono state delle discussioni aperte sulle ultime tecnologie nei seguenti campi: Progettazione, AEC (Architettura, Ingegneria e Costruzione) e Fabbricazione digitale.


Gli oratori principali dell'evento hanno condiviso gentilmente i loro straordinari progetti realizzati con Rhino, con i quali hanno sfidato i limiti del software grazie alla loro creatività. Elenco degli speaker:


L'evento prevedeva anche uno spazio per i partner sviluppatori di prodotti hardware e software che ampliano le funzionalità di Rhino.
Elenco degli espositori: 
Asuni CADCalgary Scientific, Chaos Group, CIMsystemCL3VERDATAKITEvolute GmbHHAL Robot Programming & ControlMachineWorks LtdmadCAM ABMecSoft CorporationNext LimitRandom Control, RhinoPipingRhinoTerrainRobots.IOTDM Solutions e Virtual Build Technologies

L'incontro ha ottenuto un riscontro entusiasta da parte dei partecipanti, i quali hanno apprezzato questo scambio di idee, testimonianze, progetti, ed applicazioni provenienti dalla comunità mondiale di Rhino.




martedì 11 novembre 2014

GENERATOR 2: un esploratore iterativo per Grasshopper




GENERATOR 2 è un modo intelligente ed evoluto per esplorare e iterare forme generative con Grasshopper®.

Per capire meglio il funzionamento di GENERATOR 2, potete entrare in contatto con la Community sul sito di Grasshopper, oppure visitare il blog.

GENERATOR 2, sviluppato da Antonio Turiello, è disponibile su Food4Rhino